Godersi il sole

Tempi d’attesa più brevi e nuovi tassi di rimunerazione da aprile 2019

Incentivi finanziari per impianti FV

Al momento di decidersi per un impianto fotovoltaico, i sussidi e gli sgravi fiscali rappresentano criteri importanti. Quali sono i tassi RIC in vigore da aprile 2019?

Nel 2009 la Svizzera ha introdotto la remunerazione a copertura dei costi per l’immissione in rete (RIC) per promuovere la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Il 1° gennaio 2018 il programma di incentivi è stato inserito nel Sistema di rimunerazione per l’immissione di elettricità (SRI). Ora quest’ultimo è stato ristretto nel tempo: i nuovi impianti saranno ammessi al sistema SRI solo sino alla fine del 2022, mentre impianti rinnovati ed ampliati non saranno più inclusi. Inoltre, l’attuale RIC è stata trasformata in un sistema di commercializzazione diretta: al più tardi entro il 1° gennaio 2020 i gestori degli impianti con una potenza di oltre 500 kW, che già ricevono una RIC, devono vendere da soli la loro energia sul mercato. Lo stesso vale per quegli impianti di oltre 100 kW che sono appena stati inclusi nella lista d’attesa del programma di incentivi.

Gli impianti fotovoltaici, però, non saranno più sussidiati tramite l’attuale sistema, ma con la rimunerazione unica (RU). Dal 1° aprile 2019, per gli impianti FV vigono, rispetto al 2018, tassi di rimunerazione inferiori del 9% per quanto riguarda il SRI e di circa il 15% per la RU. Di conseguenza, oggi i tassi di rimunerazione a copertura dei costi sono di circa il 30% inferiori di quelli antecedenti il 2018. All’inizio dell’anno scorso, infatti, vi era già stato un taglio del 20%.

La promozione del FV cambia radicalmente

Dalla sua introduzione, la RIC ha assicurato la crescita del mercato fotovoltaico. Nel 2014 il programma di incentivi era stato completato con la rimunerazione unica RU. Dal 2018, per determinati impianti la lista d’attesa è stata estesa all’SRI. Per tutti gli altri progetti fotovoltaici la RIC non è più disponibile, perché dall’inizio del 2018 la promozione dell’energia solare è stata modificata radicalmente: ora in tutta la Svizzera i nuovi impianti FV di qualsiasi dimensione vengono sussidiati solo tramite un contributo una tantum. Esso copre al massimo il 30% dei presunti costi d’investimento per la messa in esercizio di un impianto di riferimento, secondo due varianti:

  • RUP – Rimunerazione unica per piccoli impianti fotovoltaici: vale per impianti con una potenza compresa tra 2 e 100 kWp. A seconda della categoria, i piccoli impianti fotovoltaici sono sussidiati con il tasso di rimunerazione per gli impianti integrati oppure con il tasso per impianti annessi o isolati. Per la RUP il tempo d’attesa è di circa un anno e mezzo.
  • RUG – Rimunerazione unica per grandi impianti fotovoltaici: gli impianti con una potenza maggiore di 100 kWp vengono sussidiati solo con il tasso di rimunerazione per impianti annessi o isolati, indipendentemente dalla loro categoria. Se si rinuncia a tale forma di rimunerazione è possibile richiedere una rimunerazione unica per piccoli impianti. Per le nuove domande di RUG, bisogna calcolare un tempo d’attesa di circa due anni. Trovate maggiori informazioni su www.pronovo.ch.

Panorama rimunerazione numerica

Detrazioni fiscali

I costi di manutenzione (spese di mantenimento del valore) sono deducibili dal reddito imponibile, invece i costi dell’impianto (investimenti a valore aggiunto) generalmente non lo sono. Costituiscono un’eccezione gli investimenti per gli edifici già esistenti, come i sistemi per l’utilizzo di energie rinnovabili quali il fotovoltaico e alcune misure di risparmio energetico. Gli investimenti negli impianti fotovoltaici sono deducibili dalle imposte federali dirette. Per le imposte cantonali, la detrazione nel caso di edifici esistenti è possibile solo per la sostituzione di impianti obsoleti o se si installano nuove componenti per la prima volta.

Aiuto professionale

L’assistenza competente di uno specialista è conveniente sotto diversi aspetti. Egli, infatti, sa come procedere con le autorità e gli uffici pubblici e può sostenere il committente nell’inoltro delle domande e dei moduli di richiesta.

Chi si informa in modo esauriente sui sussidi, progetta accuratamente il proprio impianto e lo fa installare da professionisti, crea le condizioni ideali per una soluzione sostenibile.

Indirizzi e informazioni utili

Il mio impianto solare in dieci mosse

Verifica del preventivo solare

Futuro sostenibile

Il concetto energetico del futuro

Leggere

Snellite le liste d’attesa 

Grazie a prezzi dell’energia in crescita e alla sufficiente liquidità del Fondo per il supplemento rete, ci sono più soldi disponibili per il 2019.

Entro la fine dell’anno, la RUP sarà probabilmente versata a tutti i gestori di impianti che hanno presentato domanda completa entro il 30 giugno 2018. Ciò riguarda circa 13 500 impianti, per una potenza di circa 260 MW. La massa degli incentivi ammonta a 100 milioni di franchi. Il tempo d’attesa per il versamento della RUP ai gestori che ne hanno fatto richiesta entro la fine del 2018 si attesta a circa un anno e mezzo.

Entro la fine del 2019, riceveranno una garanzia di versamento RUG tutti i gestori di impianti che hanno presentato domanda entro il 31 gennaio 2014. Ciò riguarda 705 impianti realizzati e 1370 impianti non realizzati. Il volume del finanziamento ammonta a 180 milioni di franchi. I candidati che hanno richiesto la RUG entro la fine del 2018 dovranno probabilmente aspettare due anni per la garanzia di versamento.

Ai sussidi con pochi clic del mouse

Confederazione, Cantoni, Comuni e aziende elettriche concedono fondi per promuovere l’efficienza energetica e la produzione di elettricità da fonti rinnovabili. Tramite contributi finanziari, i programmi d’incentivazione dovrebbero aiutare a raggiungere gli obiettivi della Strategia energetica 2050. Spesso è difficile orientarsi a causa dell’elevato numero di programmi e della loro entità, che varia da un luogo all’altro.

Nella banca dati www.energiefranken.ch i privati e le imprese trovano una panoramica completa dei programmi disponibili nel loro comune di residenza. Inserite semplicemente il codice postale della vostra casa o l’ubicazione. L’ampio ventaglio di informazioni disponibili va dalle nuove costruzioni alle ristrutturazioni, dal riscaldamento alla produzione di energia fino alla mobilità.

Tutte le novità ed i suggerimenti direttamente a casa, grazie alla nostra Newsletter:

Iscrivetevi ora.

Consulenza personale nelle vostre vicinanze.

o

Ci avvaliamo di cookie per facilitare l’utilizzo delle nostre pagine web. Proseguendo nell’utilizzo delle nostre pagine web, l’utente accetta l’impiego dei cookie e le disposizioni sulla protezione dei dati dell’Associazione svizzera d'acquisto elettrico aae società cooperativa. Per maggiori informazioni in merito alla protezione dei dati e ai cookie, invitiamo l’utente a consultare la nostra informativa sulla protezione dei dati.

Accettare