Smart Home

Smart Home – Comfort, risparmio energetico e sicurezza

Smart Home – Comfort, risparmio energetico e sicurezza

Le soluzioni intelligenti per la casa vanno per la maggiore. Vi mostriamo i vantaggi offerti da una cosiddetta “smart home”.

Una casa intelligente dispone di una serie di dispositivi d’assistenza tecnologici come sensori, motori telecomandati o telecamere che offrono più comodità e aiuto. Che si tratti di luci, porte e finestre o riscaldamento: al centro di una smart home c’è il comfort, il risparmio energetico e la sicurezza. In fase di progettazione e realizzazione, l’elettricista ha un ruolo fondamentale. Infatti, troverà assieme a voi una soluzione ottimale per casa vostra e vi toglierà il timore che un impianto domotico possa levarvi di mano il controllo della casa.

Già oggi in molte case ci sono elettrodomestici intelligenti, prese elettriche telecomandate, rilevatori di fumo o variatori dell’intensità della luce (dimmer). Ora questi dispositivi possono essere collegati in rete con lo smartphone o il tablet. E così la lavastoviglie è in contatto radio con il telefonino e invia automaticamente un messaggio quando si verifica un guasto o quando ha finito di lavare i piatti.

Aumenta la comodità

Nelle case intelligenti è possibile raggiungere una dimensione completamente nuova del comfort abitativo, poiché molto si può telecomandare comodamente dallo schermo del telefonino o del tablet, ovunque ci si trovi. Ad esempio, si può accendere il riscaldamento dal luogo in cui si è in vacanza, così si può far ritorno in una casa già bella calda.

Se avete ospiti, potete convertire la luce in salotto dalla modalità «visione TV» alla modalità «cena» semplicemente premendo un tasto. Così, oltre a una soffusa luce di sottofondo, viene illuminato il tavolo da pranzo e i proiettori sul soffitto sottolineano i quadri della stanza. Si possono programmare in questo modo un’infinità di atmosfere per i diversi momenti della giornata. E oltre ai comandi diretti, tramite i programmi corrispondenti si possono impostare anche gli orari di attivazione.

Negli ambienti  in cui si è meno presenti, come il bagno o la stanza adibita a ufficio, i rilevatori di presenza sono spesso più adatti dei sensori di movimento. E di notte, in corridoio si accende automaticamente la luce di cortesia che indica la strada verso la toilette.

Anche il coordinamento completamente automatico dell’illuminazione e delle tapparelle con le condizioni meteorologiche e di luce all’esterno è un vero vantaggio in fatto di comfort. Naturalmente si può controllare anche il riscaldamento, in modo da impostare una  temperatura diversa in ogni stanza. Durante l’orario di scuola, ad esempio, la camera dei bambini non verrà riscaldata.

Secondo vantaggio: risparmio energetico

Oltre al comfort, anche il risparmio energetico è una priorità di una smart home. La domotica non pensa solo in rete, ma fa anche i calcoli. Se lo desiderate, potete raccogliere e memorizzare sul cellulare o sul tablet i dati riguardanti il calore, l’acqua, il gas e il consumo elettrico di tutti gli apparecchi della casa. Così si possono rilevare immediatamente i maggiori consumatori in modalità d’attesa (standby) e, volendo, il padrone di casa ha la possibilità di spegnerli.

La connessione in rete offre anche altre opportunità. Ad esempio, il proprietario dell’abitazione vede sul tablet in tempo reale quanta corrente produce l’impianto solare sul tetto. Inoltre, uscendo di casa si possono spegnere simultaneamente tutti gli elettrodomestici, così che non divorino energia anche in modalità standby. Infatti, di solito gli apparecchi completamente spenti risparmiano elettricità.

Quel che dovete sapere sulla Smart Home

Smart Home i 5 punti chiave a colpo d'occhio

Leggere

Aumentare la sicurezza

In Svizzera purtroppo si registrano ogni anno più di 60'000 furti con scasso in abitazioni. Molto spesso i ladri irrompono in casa nei periodi di vacanza. Per proteggersi efficacemente sono particolarmente adatti sistemi di sicurezza che vigilano su porte, finestre e locali interni. Per esempio, un espediente estremamente efficace contro i malintenzionati è la simulazione di presenza. L’accensione e lo spegnimento casuale delle lampade suggerisce che ci sia qualcuno in casa, quindi un’eventuale irruzione non passerebbe inosservata. Anche una telecamera davanti alla porta d’entrata, collegata tramite Wi-Fi, rende la casa più sicura. E se nonostante tutto ci fosse un tentativo d’effrazione esistono sistemi che fanno scattare l’allarme direttamente presso una società di sicurezza prescelta. Altrettanto utile e importante per la sicurezza è un avviso che riceverete sul telefonino se dimenticate di spegnere un elettrodomestico potenzialmente pericoloso come il ferro da stiro. Anche in questo caso potrete reagire comodamente via smartphone.

Questi sistemi di sicurezza sono disponibili in diversi allestimenti e classi di prezzo. Informatevi dal vostro elettricista.

Soluzioni modulari di facile installazione

Per molto tempo era molto costoso realizzare una casa intelligente, perché si dovevano stendere di nuovo decine di metri di cavi. Se per le nuove costruzioni non c’erano grossi intoppi, in caso di ristrutturazione il portafoglio poteva risentirne. Quei tempi sono finiti, per fortuna. Grazie ai progressi della digitalizzazione oggi è possibile rendere casa vostra un po' più intelligente in pochissimo tempo, trasmettendo i dati via onde radio o rete elettrica.

Prevedere vale metà dell’opera

Quando si costruisce una casa, è meglio pensare già al domani. Di conseguenza, è meglio prevedere qualche presa elettrica in più piuttosto che qualcuna in meno. Pensate inoltre a dove dovrebbero essere posizionati i mobili e di quali allacciamenti avete bisogno. E ricordate che una domotica ben funzionante ha un effetto positivo anche sulla successiva vendita dell’immobile.

Tutte le novità ed i suggerimenti direttamente a casa, grazie alla nostra Newsletter:

Iscrivetevi ora.

Consulenza personale nelle vostre vicinanze.

o