Consigli pratici contro gli odori in frigorifero

Per non perdere l’appetito

Se all’interno del frigorifero aleggia un cattivo odore, ci possono essere diversi motivi. Forse il formaggio sta ammuffendo o la frutta marcendo. Ma potrebbe essere anche l’acqua di condensa che ristagna. Non importa quale sia la causa: a questo punto il vostro frigo ha bisogno urgentemente di aria fresca e di una pulizia a fondo.

A volte si fa presto a trovare la causa del cattivo odore in frigorifero. Ma potrebbe anche darsi che dobbiate dare un’occhiata un po’ più attenta all’interno. Forse la colpa è di qualche goccia di latte che si è seccata sullo scaffale. La soluzione migliore è di svuotare completamente il frigo. Così facendo trovate subito il cibo avariato, avete una visuale libera su tutti gli angoli e individuate la sporcizia molto più facilmente.

Come si pulisce il frigorifero

Se non avete trovato cibi avariati, e il cattivo odore permane anche dopo aver arieggiato oppure se la causa è lo sporco, dovreste ripulire il vostro frigorifero. Quindi spegnetelo e tirate fuori tutte le parti mobili. Una volta sbrinato il frigo, pulitelo con una miscela di aceto e acqua. Fate la stessa cosa con i ripiani.

Il fresco che dura di più

Alcuni consigli per conservare i vostri cibi più a lungo

Leggere

Poi date un’occhiata alla canalina di scolo e lavate anche questa a fondo. Forse è intasata dall’acqua di condensa o da qualche liquido fuoriuscito. Assicuratevi che l’acqua che usate per pulire non finisca nello scolo. Potete ripulire il foro dello scolo con un bastoncino d’ovatta o uno scovolino da pipa. Infine, controllate la guarnizione di gomma sulla porta. Anche qui si accumulano spesso sporcizia e batteri. Pulite la guarnizione con un panno umido e un detergente per la casa delicato, che non corroda la gomma.

Come eliminare i cattivi odori

Ci sono molti rimedi casalinghi per neutralizzare gli odori. Alcuni forse li avete già in casa. Vi presentiamo i nostri metodi preferiti:

Caffè in polvere: riempite una tazza e mettetela nel frigorifero. Non è solo la bevanda in sé ad essere stimolante, ma anche il suo profumo. Quando l’odore svanisce, sostituite la polvere nella tazza.

Soda: se non vi piace l’odore del caffè, potete provare con la soda. Rispetto al caffè macinato, essa è inodore. Riempite un contenitore con circa 50 g di polvere di soda o di lievito e naturalmente riponetelo nel frigorifero. Anche in questo caso: se l’effetto svanisce, sostituite con polvere fresca.

Aceto: l’aceto elimina molto rapidamente i cattivi odori. Ha una sola controindicazione: un odore marcato. Se però non vi dà fastidio, potete inserire nel frigo una ciotola con aceto bianco da cucina.

Limone: se vi piace l’aroma degli agrumi, potete utilizzare le due metà di un limone. Neutralizza i cattivi odori e contemporaneamente emana un profumo gradevole.

Congelare senza plastica

Le migliori alternative alla plastica nel congelatore

Leggere

Tutte le novità ed i suggerimenti direttamente a casa, grazie alla nostra Newsletter.

Iscrivetevi ora.

Consulenza personale nelle vostre vicinanze.

o

Ci avvaliamo di cookie per facilitare l’utilizzo delle nostre pagine web. Proseguendo nell’utilizzo delle nostre pagine web, l’utente accetta l’impiego dei cookie e le disposizioni sulla protezione dei dati dell’Associazione svizzera d'acquisto elettrico aae società cooperativa. Per maggiori informazioni in merito alla protezione dei dati e ai cookie, invitiamo l’utente a consultare la nostra informativa sulla protezione dei dati.

Accettare