Pulizia e cura dei vostri apparecchi di cucina

Per una lunga durata di vita

Chi pulisce e cura regolarmente e coscienziosamente gli elettrodomestici della cucina allunga la loro durata di vita. Ecco qualche facile accorgimento per un’igiene perfetta.

Pulizia e cura dei vostri apparecchi di cucina

Chi pulisce e cura regolarmente e coscienziosamente gli elettrodomestici della cucina allunga la loro durata di vita. Ecco qualche facile accorgimento per un’igiene perfetta.

Forno pirolitico autopulente

È il re in fatto di autopulizia. Nel forno autopulente lo sporco viene trasformato in cenere dal riscaldamento del vano cottura. Basta uno straccio umido per rimuovere la cenere senza grossi sforzi. I nuovi apparecchi dispongono di un elegante sportello completamente di vetro, che può essere perfettamente pulito con facilità.

Piano cottura in vetroceramica

Lo sporco leggero si può rimuovere con un panno sottile ed un detergente. In caso di sporco ostinato bisogna spandere un apposito detergente per vetroceramica con una spugna, lasciarlo agire e poi rimuovere con un panno. Le tracce di bruciato possono essere eliminate con un raschietto.

Cappe aspiranti con filtri antigrasso

I filtri antigrasso di metallo dovrebbero essere lavati regolarmente in lavastoviglie. Così il filtro mantiene un alto grado di sgrassaggio e le particelle di grasso possono depositarsi meno facilmente all’interno della cappa.

Depositi di calcare nello steamer

Grazie al generatore di vapore esterno, all’interno del vano giunge solo il vapore. Siccome il vapore non lascia depositi calcarei, il problema non si pone per questo tipo di steamer. Nel vano non c’è mai calcare, ciò che facilita notevolmente la pulizia.

Acqua residua dopo evaporazione

Quando si cuoce al vapore, sugli alimenti si forma dell’acqua di condensa che si deposita sul fondo del vano cottura. Quest’acqua residua dipende dalla quantità di cibo, dalla temperatura e dal tempo di cottura. Durante il processo di cottura, la condensa viene fatta evaporare dal riscaldamento del forno. In genere, in caso di una quantità normale di cibo, l’acqua residua sul fondo del forno può essere rimossa con uno strofinaccio. In caso di grosse quantità di cibo o alimenti da scongelare, per evacuare l’acqua si può usare il vassoio d’acciaio posto sotto il contenitore da cottura forato.

Cattivi odori nella lavastoviglie?

Rimuovete il filtro e ripulitelo a fondo. Selezionate un ciclo di lavaggio potente, come per esempio il programma «intensivo». Rabboccate il sale rigenerante. Ogni tanto avviate il programma di prelavaggio. Comprate un detergente per macchine e inseritelo nel programma intensivo.

Fonte: V-ZUG

Piantine delicate, aroma intenso

Sapori deliziosi grazie alle erbe aromatiche

Leggere

Tutte le novità ed i suggerimenti direttamente a casa, grazie alla nostra Newsletter.

Iscrivetevi ora.

Consulenza personale nelle vostre vicinanze.

o

Ci avvaliamo di cookie per facilitare l’utilizzo delle nostre pagine web. Proseguendo nell’utilizzo delle nostre pagine web, l’utente accetta l’impiego dei cookie e le disposizioni sulla protezione dei dati dell’Associazione svizzera d'acquisto elettrico aae società cooperativa. Per maggiori informazioni in merito alla protezione dei dati e ai cookie, invitiamo l’utente a consultare la nostra informativa sulla protezione dei dati.

Accettare