Sapori deliziosi grazie alle erbe aromatiche

Piantine delicate, aroma intenso

Avrete sicuramente già piantato qualche erbetta aromatica in un vasetto. E le belle giornate di primavera contribuiscono a far crescere meravigliosamente queste delicate piantine. Ecco alcuni consigli affinché tra un paio di mesi possiate godervi al massimo il «profumo d’estate» che queste erbette infondono ai vostri deliziosi manicaretti.

Olio aromatico fatto in casa

Impregnare l’olio di un raff inato sapore di erbe aromatiche come il rosmarino, il basilico, il timo o il dragoncello è un gioco da ragazzi che chiunque può fare a casa. Basta versare l’olio (meglio se olio d’oliva di buona qualità) in una bottiglia assieme all’erba aromatica prescelta e lasciarlo riposare durante quattro o sei settimane. Gli oli essenziali delle erbe impregnano l’olio del loro aroma trasformandolo in un olio aromatizzato a lunga conservazione.

Cubetti di ghiaccio aromatici

Una possibilità che preserva i valori nutrizionali è costituita dal congelamento degli aromi. Tagliate finemente le erbette e mettetele in uno stampo per cubetti di ghiaccio, ricopritele di acqua e infilatele nel freezer. Sono particolarmente indicati allo scopo: prezzemolo, erba cipollina, aneto, basilico, timo, dragoncello e melissa.

Un’ottima idea per preparare un cocktail Hugo o una rinfrescante limonata durante la stagione calda: cubetti di ghiaccio al sapore di menta!

Pesto fresco alle erbette

Cosa c’è di più squisito in estate di un piatto di spaghetti al pesto genovese fresco? Basta mixare basilico, pinoli, parmigiano e aglio con dell’olio d’oliva. Volendo, per accentuare il gusto, si può inserire anche un po’ di peperoncino. Un piatto estivo, facile da preparare e dal sapore paradisiaco!

Sale aromatico

Il sale è un conservante naturale e si può preparare facilmente del sale aromatico fresco anche a casa. Il vantaggio: così si conservano per vari mesi anche le erbette. Anche in questo caso si può combinare a piacere la quantità e la varietà delle erbe. Basta tritare finemente gli aromi prescelti e mischiarli al sale in un contenitore.

Ed ecco come conservare fresche le erbe appena colte

Se non volete utilizzare le vostre erbette aromatiche subito dopo averle colte, ma non volete che perdano la loro fragranza, dovete metterle in frigorifero. Qui restano fresche fino a sei giorni.

Per conservarle fresche più a lungo dovete metterle in un apposito cassetto, all’interno del quale restano fresche addirittura fino a 13 giorni. Se invece intendete utilizzare i vostri aromi ancora molto più tardi, dovete semplicemente congelarli.

Fonte: Liebherr

Come si sistemano i cibi in frigorifero

Affinché i generi alimentari deperibili restino freschi il più a lungo possibile, bisogna sistemarli con ordine nel frigorifero

Leggere

Tutte le novità ed i suggerimenti direttamente a casa, grazie alla nostra Newsletter:

Iscrivetevi ora.

Consulenza personale nelle vostre vicinanze.

o